Indagini / La nuova libreria fa rima con periferia

Maria Teresa Carbone Dieci anni fa, nei primi mesi del 2011, il miliardario russo Aleksandr Mamut (residenza a Mosca, seconda casa a Kensington, Londra) comprò per 53 milioni di sterline la maggiore catena di librerie nel Regno Unito, Waterstones. A dispetto della cifra relativamente bassa, l'acquisto parve arrischiato: la catena era in crisi da tempo … Continua a leggere Indagini / La nuova libreria fa rima con periferia

Editoriali / Alfaville, una città per la città

Qualche parola per augurare a lettrici e lettori, e in particolare a socie e soci dell'associazione Alfabeta,  un 2021 pieno di coraggio e di intelligenza. I prossimi mesi saranno decisivi per capire se l'associazione Alfabeta, nata per sostenere una rivista che non c'è più, possa e debba continuare. A maggio saranno due anni che Balestrini, motore di … Continua a leggere Editoriali / Alfaville, una città per la città

Editoriali / Alfaville. Una fine e un inizio

Un anno fa, salutando per l'ultima volta i lettori di alfabeta2, scrivevamo: Alfabeta2, come la precedente alfabeta, è legata indissolubilmente al nome e all’opera di Nanni Balestrini, che – come sapete – non è più tra noi dallo scorso 19 maggio. Per questo con il numero di oggi, dopo aver pubblicato i testi raccolti o commissionati … Continua a leggere Editoriali / Alfaville. Una fine e un inizio